la terra vista dalla luna





si sovrappongono confusamente immagini di mulini a vento, muri di gomma, canzoni che parlano di persone giovani e sciocche. succede con una certa frequenza, in certi periodi con molta molta frequenza. per sapere come uscirne [dal punto di vista emotivo, intendo], metto tutto in prospettiva: la terra vista dalla luna non ha più ragione [cit.].

This entry was posted on lunedì, settembre 19th, 2016 at 19:43 and is filed under diario. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.