‪#‎piccolestoriemoltopersonali‬ / a volte per leggere





Certi libri sono difficili, non si lasciano attraversare facilmente, ti costringono a sederti impugnando la matita. Perciò a volte per leggere serve una spinta, darsi un tempo per chiudere un capitolo, fissare un appuntamento con l’ultima pagina. Mi sono data quella spinta, mi sono data un tempo, ho fissato un appuntamento. Adesso non sento più quella durezza, non mi pare più così difficile, ma soprattutto uso molto quella matita e mi vengono in mente molte domande.

This entry was posted on martedì, marzo 15th, 2016 at 20:16 and is filed under diario. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.